Ho cantato vittoria troppo presto…
Credevo fosse arrivata la tanto sospirata estate…ero ormai pronta a dire bye bye a freddo e pioggia…

E INVECE NO!

Anche in questi giorni piove: e che acquazzoni!

Allora cosa fare in giornate tanto uggiose?

Mi sono messa a dare una “sistemata” alla libreria e mi sono imbattuta in questo libro, abbastanza datato ormai, che avevo letto qualche tempo fa e di cui non conservavo alcun ricordo.

Il volume racchiude due romanzi di Patricia Cornwell: POSTMORTEM e LA FABBRICA DEI CORPI.

Ho deciso perciò di rileggerlo e di parlarvene.

Prima però QUALCHE CENNO SULL’AUTRICE, per chi non la conoscesse…

Patricia Daniels Cornwell , nata nel 1956, è ormai una nota ed acclamata scrittrice; credo che tutti gli amanti dei “Medical Thriller” l’abbiano sentita nominare almeno una volta, ma forse non tutti sanno che, l’autrice, è una discendente di Harriet Beecher Stowe, l’autrice del celeberrimo romanzo: “La capanna dello zio Tom”. (che credo di aver letto circa vent’anni fa…o qualcosa di più…meglio non indagare).

La scrittrice ha avuto un’infanzia difficile ed è stata ricoverata in un ospedale psichiatrico ma, nonostante le traversie vissute, è riuscita ad intraprendere una lunga carriera giornalistica e, dopo aver fatto l’analista informatico presso l’ufficio di Medicina Legale della Virginia, ha raggiunto il successo come scrittrice di romanzi, incentrando i suoi racconti sulla figura di un medico legale donna: Kay Scarpetta, che affronta e risolve i più disparati casi di omicidio, talvolta aiutata dalla nipote Lucy e dal poliziotto Pete Marino.

Nei romanzi della Cornwell troviamo molti rimandi alla sua vita privata: infatti Kay Scarpetta e la nipote Lucy, possiedono alcune caratteristiche e qualità dell’autrice stessa, come le conoscenze informatiche e quelle di medicina legale.

Altra particolarità degna di nota, di questa eclettica scrittrice è che, la Cornwell è apparsa nel ruolo di se stessa in un episodio della serie “Criminal Minds” (nell’episodio 11 della 7ª stagione
QUANTI SONO I ROMANZI DELLA CORNWELL? TANTISSIMI!

Romanzi con Kay Scarpetta

• Postmortem (Postmortem, 1990) (Mondadori, 1994)

• Oggetti di reato (Body of Evidence, 1991)(Mondadori, 1992)

• Quel che rimane (All That Remains, 1992) (Mondadori, 1993)

• Insolito e crudele (Cruel and Unusual, 1993) (Mondadori, 1995)

• La fabbrica dei corpi (The Body Farm, 1994) (Mondadori, 1996)

• Il cimitero dei senza nome (From Potter’s Field, 1995) (Mondadori, 1997)

• Causa di morte (Cause of Death, 1996) (Mondadori, 1998)

• Morte innaturale (Unnatural Exposure, 1997) (Mondadori, 1998)

• Punto di origine (Point of Origin, 1998) (Mondadori, 1999)

• Cadavere non identificato (Black Notice, 1999) (Mondadori, 2000)

• L’ultimo distretto (The Last Precinct, 2000) (Mondadori, 2001)

• Calliphora (Blow Fly, 2003) (Mondadori, 2003)

• La traccia (Trace, 2004) (Mondadori, 2005)

• Predatore (Predator, 2005) (Mondadori, 2006)

• Il libro dei morti (Book of the Dead, 2007) (Mondadori, 2007)

• Kay Scarpetta (Scarpetta, 2008) (Mondadori, 2009)

• Il fattore Scarpetta (The Scarpetta Factor, 2009) (Mondadori, 2010)

• Autopsia virtuale (Port Mortuary, 2010) (Mondadori, 2011)

• Nebbia rossa (Red Mist, 2011) (Mondadori, 2012)

• Letto di ossa (The Bone Bed, 2012) (Mondadori, 2013)

• Polvere (Dust, 2013) (Mondadori, 2014)

• Carne e sangue (Flesh and Blood, 2014) (Mondadori, 2014)

• Cuore depravato (Depraved heart, 2015) (Mondadori, 2015)

ALTRI ROMANZI:

• Il nido dei calabroni (Hornet’s Nest, 1997) (Mondadori, 1997)

• Croce del Sud (Southern Cross, 1999) (Mondadori, 1999)

• L’isola dei cani (Isle of Dogs, 2001) (Mondadori, 2002)

• A rischio (At Risk, 2006) (Mondadori, 2006)

• Al buio (The Front, 2008) (Mondadori, 2008)

• La cena di Natale: a tavola con Kay Scarpetta (Scarpetta’s Winter Table, 1998) (Mondadori, 1999)

• La piccola fiaba della vita (Life’s Little Fable, 1999) (Mondadori, 1999)

• Ritratto di un assassino: Jack lo Squartatore. Caso chiuso (Portrait of a Killer: Jack the Ripper – Case Closed, 2002) (Mondadori, 2002)

E’ da notare che, i romanzi che non hanno come protagonista la dottoressa Scarpetta, non hanno ottenuto nemmeno lontanamente il successo di quelli che, al contrario, la vedono protagonista.
MA CHI E’ KAY SCARPETTA?

Kay Scarpetta, come già accennato, è un personaggio letterario creato dell’autrice e ispirato alla Coroner di origini italiane Marcella Fierro.
“POSTMORTEM”, è il primo romanzo in cui ella compare e nel quale assume l’incarico di direttrice dell’istituto di medicina legale della Virginia.

Kay Scarpetta è una donna di circa quarant’anni che viene descritta come alta poco più di un metro e sessanta, bionda dagli occhi azzurri, bella, sicura e affascinante.

Ama vestire in modo elegante, ma adeguato ad una professionista del suo livello, si trucca poco e non porta gioielli, eccetto un orologio.

Kay, date le sue origini italiane, adora la cucina del nostro paese, infatti sue specialità sono le lasagne e le tagliatelle al sugo con peperoni e salsiccia. Cucinare per lei è un modo per rilassarsi e per distrarsi dalle preoccupazioni che un lavoro come il suo comporta. Spesso invita a cena il suo collega Pete Marino, burbero capitano della polizia di Richmond che apprezza particolarmente la sua abilità in cucina..

Essendo una donna molto razionale, crede fermamente nei principi della scienza e della medicina, ma nutre una preoccupazione particolare per sua nipote Lucy, figlia di sua sorella.

Lucy è un altro personaggio chiave nei romanzi della Cornwell.

E’ una bambina molto intelligente ma solitaria, che fa la sua comparsa già nel romanzo Postmortem, dove, nonostante i suoi 10 anni, riesce a dare un grande contributo alla risoluzione di un caso a cui la zia sta lavorando, grazie al suo incredibile talento informatico. Leggendo i romanzi della scrittrice, scopriremo che Lucy farà una brillante carriera universitaria e successivamente verrà reclutata nell’ Fbi. A sorpresa, in seguito di uno scandalo suscitato da una relazione tra Lucy e un’altra agente rivelatasi una pazza assassina, Lucy è costretta a rassegnare le dimissioni e si arruola in un’agenzia governativa che si occupa di incendi e contraffazione. Il carattere forte e indipendente della nipote, sempre in cerca di un modo per mettersi alla prova, sono fonte di grande preoccupazione per la zia Kay.

Altro personaggio degno di menzione è Pete Marino.

Quest’ultimo è un agente investigativo di Richmond; è scontroso, burbero e non si cura del suo aspetto, ma è un bravo poliziotto ed un fedele amico della protagonista, almeno fin quando non si rende conto di essere innamorato di lei. Pete Marino ha un figlio avvocato, ma colluso con la malavita. Padre e figlio non vanno assolutamente d’accordo tanto che, il giovane, che si faceva chiamare Rocco Caggiano, verrà ucciso da Lucy nel romanzo Calliphora.
VENIAMO ORA AI ROMANZI: POSTMORTEM

Un serial killer è entrato in azione nella città di Richmond: già tre donne sono morte, violate e brutalmente strangolate nelle loro camere da letto. Non hanno in comune nulla, cosa che rende la ricerca del colpevole ancora più difficile, infatti l’omicida sembra colpire a caso. La sola costante è che i delitti avvengono sempre di sabato, prima che sorga il sole. Quando quando una telefonata della polizia sveglia Kay Scarpetta nel cuore della notte, ella intuisce subito che lo spietato assassino ha colpito ancora. La minaccia incombe su tutte le donne della città e Kay non può escludere nessuna ipotesi. Nel corso delle indagini affiora nella sua mente la consapevolezza che ci sia qualcuno che sta cercando di intralciare il suo lavoro, qualcuno che cerca di insidiare il suo ruolo, compromettendo irrimediabilmente la caccia all’assassino.

LA FABBRICA DEI CORPI

Quando è stata uccisa, Emily aveva solo undici anni. Un delitto agghiacciante ed efferato, che lascia intuire la mano di Temple Gault, l’inafferrabile serial killer già sfuggito a Kay Scarpetta nel corso di precedenti indagini. C’è qualcosa che non và in questo omicidio e i dubbi attanagliano Kay, chiamata a indagare in qualità di patologo legale dell’FBI.
È proprio la necessità di far luce su questo delitto che conduce Kay alla “fabbrica dei corpi”, un istituto universitario di ricerca dove viene studiata la decomposizione dei cadaveri…e dove la protagonista scoprirà un’agghiacciante verità…
ORA…COSA NE PENSO?

 

120px-Star.svg120px-Star.svg120pxgrey-Star.svg120pxgrey-Star.svg120pxgrey-Star.svg

Sono un’appassionata lettrice di gialli e thriller e quindi una lettura delle opere della Cornwell, considerata una regina del genere, non poteva mancare…

Ma purtroppo queste letture non mi hanno soddisfatto in alcun modo.

Anche tenendo conto del fatto che abbiano qualche anno, non riesco comunque a “digerirli”…

Lo stile è abbastanza semplice ed elementare, siamo lontani anni luce dalla complessità delle trame che troviamo in altri autori, come Brian Freeman o Tess Gerristen.

Naturalmente, visto l’anno di pubblicazione di questi romanzi, i contenuti risultano a tratti assai superati, dato che i racconti sono ambientati ai tempi in cui l’uso del PC era ancora agli albori, e le tecniche per l’analisi e l’utilizzo del DNA, in ambito forense, erano proprio agli inizi.

Le atmosfere e i luoghi sono quelli tipici dei racconti di questo genere: ambientazioni lugubri e particolare attenzione nei dettagli dei referti autoptici.

In compenso la figura di Kay Scarpetta è accattivante: non è una detective, ma un medico legale capace di ricostruire il modus operandi di un serial killer dalle tracce che lascia dietro di sé.

Una cosa però, a mio parere, manca in modo assoluto: non c’è tensione, niente suspense, colpi di scena assolutamente assenti. La trama si snoda in modo lineare, infarcita di svolte piuttosto prevedibili e scontate.

Avevo parecchie aspettative su questo libro ma, per concludere, nonostante ne abbia trovato la lettura scorrevole, la trama mi è sembrata da subito banale, con un finale sbrigativo, veloce, fatto, sembrerebbe, per “tagliare corto” e chiudere la storia.

Credo che questo libro finirà tra quelli che regalerò alla biblioteca della mia città…lo rileggerò?! No, credo proprio di no…

Annunci