Buongiorno a tutti!Lorenzo e io da qualche giorno siamo al mare nella bella Liguria e tra passeggiate, bagni e altalene, il tempo di scrivere è praticamente nullo! (Anche il fatto di avere una connessione che funziona a intermittenza non aiuta…).

Oggi il tempo non è dei migliori, come potete vedere…


Lorenzo miracolosamente dorme, perciò ne approfitto per parlarvi dei pannolini che stiamo utilizzando. Prima di partire sono stata colta dai dubbi: in spiaggia, pannolino si o pannolino no? 

Dopo aver ascoltato sentito mille pareri (no al pannolino! Col calore della sabbia il sederino si arrossa! Non sarai matta a mettergli solo il costumino! E se si sporca?) ho deciso di fare di testa mia (che caso, eh?).

Cercavo un compromesso tra il pannolino lavabile (sicuramente più ecologico ed esente dal rischio arrossamenti, ma che ho provato quando Lorenzo era neonato e non mi ha soddisfatto) e il tradizionale pannolino (che effettivamente, tra sabbia e calore, temevo potesse davvero provocare qualche sgradita irritazione)…

Cercando e navigando sono approdata sul sito Naturaè, una delle primissime aziende italiane ad aver introdotto materiali bio ed ecosostenibili nei pannolini monouso.

Questi pannolini rappresentano una valida alternativa a quelli tradizionali, e una scelta consapevole che unisce la sostenibilità ambientale al benessere personale.

Gli ecopannolini a marchio Naturaè rispettano in modo naturale la pelle dei piccoli infatti, i tessuti a diretto contatto con la cute, sono fatti di una sostanza (PLA) derivata da piante (mais, grano, barbabietola) ricche di zucchero naturale; questo materiale contrasta naturalmente irritazioni ed arrossamenti.Il pannolino come potete vedere è interamente bianco, quindi privo di qualsiasi tipo di colorante chimico.


Dopo l’uso, potreste notare che il pannolino è diventato giallo: esso ha all’interno fibre di cellulosa non sbiancate con cloro o candeggine, per questo può assumere una colorazione giallastra! Inoltre lo strato esterno, essendo in bioplastica (naturale e compostabile, simile a quella dei sacchetti della spesa, per capirci!) semitrasparente non nasconde questa colorazione.

Le bande elastiche laterali avvolgono delicatamente senza stringere, per garantire il massimo del comfort e della protezione.


Attenzione!

Vero che le taglie dei pannolini corrispondono a quelle dei principali marchi in commercio, ma il tampone assorbente, essendo ricco di fibre, dopo qualche pipì crea tra le gambette un maggiore volume…controllate perciò che una volta indossato aderisca perfettamente, per evitare funeste fuoriuscite (come è successo a noi la prima volta…ma poi ho imparato!)

Insomma, tornando a noi, perchè scegliere i pannolini Naturaè?

Perchè sono:

-naturali;

-ipoallergenici;

-biodegradabili;

-compostabili;

-traspiranti;

-superassorbenti;

-SENZA additivi chimici, cloro, ftalati, profumi e inchiostri.

Il meglio, per il benessere dei nostri bambini!

Ecco Lorenzo che vi mostra il suo super pannolino, mentre gioca a nascondino!😂😂😂


Per qualsiasi altra informazione visitate il sito http://www.naturae.com e fatemi sapere cosa ne pensate!

Fate una scelta eco…logica: scegliete col cuore!

Annunci