Pronti per rafforzare le vostre difese immunitarie, in attesa dell’inverno?

Cominciamo sfatando qualche mito: da sempre crediamo che per assumere la vitamina C sia necessario bere spremute d’arancia e mangiare tante, tante verdure… Sbagliato!

E’ possibile fortificare le nostre difese immunitarie con una piccola compressa al giorno che utilizza come ingrediente base un frutto piccolo come una ciliegia, ma che contiene 50 volte più vitamina C di un’arancia!

Si tratta dell’Acerola, un valido alternativo agli agrumi per assimilare vitamina C; dovete sapere che rispetto alle arance, gli agrumi considerati il simbolo della vitamina C per eccellenza, l’Acerola ne conta un quantitativo dalle 30 alle 50 volte maggiore. Per questo motivo è considerata  la principale fonte di acido ascorbico, superiore a tutti gli agrumi e al kiwi!

L’Acerola è una pianta tipica delle regioni tropicali di sud e centro America. È divenuta famosa grazie all’elevato contenuto di vitamina C presente nel frutto, molto simile alle ciliegie, con il quale si può fare incetta di acido ascorbico per combattere malattie stagionali e infiammazioni.

Oltre all’elevato contenuto di vitamina C, l’Acerola è ricca di caroteni, tannini e vitamina B1, B2, B3, B5, B6, provitamina A e Sali minerali come ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio. In particolare la quantità di magnesio e di acido pantenoico è il doppio rispetto a quello presente nelle arance.

L’Acerola contiene anche i biflavonoidi, cosciuti come vitamina C2, i quali compiono un’ azione sinergica con la vitamina C: l’unione della vitamina C1 e C2 porta alla formazione del complesso vitaminico C, la vera sostanza ad azione vitaminica.

L’Acerola viene utilizzata fin dai tempi lontani in Brasile e nei paesi coltivatori contro i malanni di stagione e la febbre.  In particolare la vitamina C è impiegata nella sintesi del collagene, aiuta il corretto funzionamento del sistema immunitario, ha azione antiossidante, antinfiammatoria, antistaminica; inoltre aumenta l’assorbimento di ferro, ha azione di rigenerazione della vitamina E, aiuta nella formazione di acido folinico da acido folico ed è implicata nella sintesi degli ormoni steroidei e nella sintesi degli acidi biliari.

Utilizzando questo meraviglioso frutto, Arkopharma ha creato Arkovital Acerola 1000: vitamina C naturale e 100% vegetale, adatta a tutta la famiglia.

Ma… cosa significa 100% vegetale?

Dovete sapere che c’è una grande differenza tra vitamine vegetali e chimiche, che forse non tutti sanno: le vitamine vegetali vengono assorbite più velocemente dall’organismo e rilasciate più lentamente. Questo significa che ci donano molta più energia durante tutta la giornata!

E’ inoltre consigliabile assumere le vitamine sempre al mattino perché, se prese la sera, potrebbero interferire con il ritmo sonno-veglia.

E voi?

Siete pronti per una carica di energia?